giovedì 31 gennaio 2008

Giorni di studio...

FINALMENTE ABBIAMO LA DIMOSTRAZIONE SCIENTIFICA CHE NON E' COLPA DEGLI STUDENTI, SE QUESTI NON RIESCONO A PASSARE GLI ESAMI.
E' PERCHE' L'ANNO HA SOLAMENTE 365 GIORNI!!!

Tipico anno per uno studente.

1) DOMENICHE. Ci sono 52 domeniche in un anno, sapete bene che la domenica si riposa...

365-52=313 giorni rimanenti.

2) VACANZE ESTIVE. Per circa 75 giorni fa veramente molto caldo e studiare è difficile.

313-75=238 giorni rimanenti.

3) DORMIRE. 8 ore al giorno di sonno, fanno 365 x 8 / 24 =120 giorni circa.

238-120=118 giorni rimanenti.

4) SPORT. 1 ora al giorno per praticare sport fa bene alla salute! 365 x 1 / 24 =16 giorni circa.

118-16=102 giorni rimanenti.

5) MANGIARE. 2 ore al giorno per mangiare-masticando per bene! 365 x 2 / 24 =31
giorni circa.

102-31=71 giorni rimanenti.

6) RELAZIONI. 1 ora per le chiacchiere-l'uomo è un animale socievole! 365 x 1 / 24 =16 giorni circa.

71-16=55 giorni rimanenti.

7) ESAMI. Ogni anno ci sono almeno 30 giorni in cui si danno esami-non si studia!

55-30=25 giorni rimanenti.

8) MALANNI. Una persona normale passa circa 10 giorni all'anno in cui non si sta molto bene.

25-10=15 giorni rimanenti.

9) FESTIVITA'. Pasqua, Pasquetta, Pentecoste, Ferragosto 1° Maggio, Liberazione, Repubblica,
Natale, S.Stefano,S.Silvestro, Capodanno, Immacolata, Ognissanti. Totale 13.

15-13=2.

10) ONOMASTICO. Non vorrai studiare il giorno del Tuo onomastico!!!

2-1=1.


...quel giorno è quello del tuo compleanno: 'Come puoi anche solo pensare di studiare quel giorno!!!'

Bilancio definitivo: 0 giorni rimanenti.

Se hai passato l’esame: complimenti, deve essere statadavvero dura!!!
Se non hai passato l’esame: non ti preoccupare, è normale!!!

sabato 26 gennaio 2008

Ecco un piccolo regalino con tanto di istruzioni per l’uso: preparate le casse, alzate il volume, schiacciate il tasto play e chiudete pure gli occhi. Quella che state ascoltando è la migliore sinfonia di questo mondo, perchè è fatta da 12, armoniosi, potenti e regali pistoni di un motore di Formula1.

Post per palati fini questo, perchè niente canta come un 12 cilindri…



tratto da motorsportblog.

giovedì 24 gennaio 2008

COME SI MANTIENE UNA AMICIZIA?

Una madre e suo figlio stanno camminando sulla spiaggia.
Ad un certo punto il bambino dice: "Mamma come si fa a mantenere un’amicizia?"
La madre guarda il figlio sorridendo e poi gli dice: "Raccogli un po’ di sabbia."
Il ragazzo si china e raccoglie una manciata di sabbia finissima.
La madre allora, sempre sorridendo: "Ora stringi il pugno…"
Il ragazzo stringe la mano attorno alla sabbia e vede che, più stringe,
più la sabbia gli esce dalla mano.
"Mamma, la sabbia se ne scappa…"
"Lo so, caro… Ora tieni la mano completamente aperta…"
Il ragazzo ubbidisce, ma una folata di vento porta via parte della rimanente.
"Anche così non riesco a tenerla…"
E la madre, sempre sorridendo:
"Adesso raccogline un altro po’, e tienila con la mano aperta a cucchiaio…
così.. abbastanza chiusa per custodire, e abbastanza aperta per la libertà".
Il ragazzo riprova, e questa volta la sabbia non sfugge dalla mano, ed è protetta dal vento.
"Ecco come far durare un’amicizia…"
Kherydan

lunedì 21 gennaio 2008

Sei di Napoli se...

-Sei di Napoli se hai esclamato almeno una volta nella vita 'UAGLIU' TUTT'APPOST?'

-Sei di Napoli se in disco o in qualsiasi altra situazione in cui stai bene dici "STO PARIANN'!!!."

-Sei di Napoli se sei stato male dopo un 'panino completo' di Giggino strafogato alle 5 di mattina

-Sei di Napoli se vedi la vita a colori quando tutto è nero

-Sei di Napoli se dopo l'alba vista da Mergellina ti fermi al "Ciottolo" per un mega cornetto

-Sei di Napoli se dici che quelli del liceo classico sono 'Chiattilli'

-Sei di Napoli se sei andato a comprare il fumo dalla 'SPOSA' ai quartieri spagnoli

-Sei di Napoli se dici 'lacchiesa' con la doppia c...

-Sei di Napoli se i friarielli ti piacciono di più con la sasiccia nella
marenna

-Sei di Napoli se litighi con tutti quando sei bloccato in tangenziale

-Sei di Napoli se chiami il tuo scooter "o mezz' "

-Sei di Napoli se trovi normale chi va in scooter minimo a tre

-Sei di Napoli se parcheggi in 5^ fila e ti lamenti quando al ritorno trovi una multa

-Sei di Napoli se prima di sapere di che argomento si tratta dici " ...ma io nun sacc' nient'..."

-Sei di Napoli se quando non ti viene un termine in italiano e lo sbagli, poi ti giustifichi dicendo che volevi dirlo in dialetto

-Sei di Napoli se riesci a fare battute anche in situazioni drammatiche

-Sei di Napoli se apprezzi la buona tavola

-Sei di Napoli se la domenica mangi alle 15 e finisci alle 20

-Sei di Napoli se quando giochi a tombola al primo numero dici 'ambo!'

-Sei di Napoli se tutti quelli con cui parli sono o'zii, o'frà, capo!

-Sei di Napoli se ti senti osservato quando ti fermi al semaforo rosso

-Sei di Napoli se pensi che non ci sia niente di meglio che prendere il sole a Mergellina sugli scogli con la birra fredda e il tarallo caldo

-Sei di Napoli se almeno una volta hai messo lo stereo a palla per cantare le canzoni di Nino D'angelo ('...na bandier tutta azzurr che arrassumiglie o ciel' e o mar e stà città...')

-Sei di Napoli se a volte chiami 'LOTE' gli amici che ti hanno fatto un torto

-Sei di Napoli se spendi tutto in un giorno e dici: "diman' Dio ce penz'... ''

-Sei di Napoli se allo stadio o sul divano di casa urli di gioia tutto
sudato quando Lavezzi segna un goooooooooooaaaaall

-Sei di Napoli se sei costretto ad emigrare per trovare un lavoro decente

-Sei di Napoli se ci rimani male quando il resto d'Italia pensa che a Napoli ci sia solo 'MONNEZZA' ..... e tu sai bene che non è così!

Luna del 19/01/2008


Questa foto l'ho fatta io dalla finestra della mia camera con una webcam trust e un 114 newton

120 km in contromano sulla A1

Un 71enne ha raggiunto un bislacco primato: 120 chilometri in contromano in autostrada, imboccando la carreggiata sud dell’Autosole da Bologna ma dirigendosi verso Modena, nella notte tra sabato e domenica.

Lo stato confusionale dell’anziano era tale che non solo non si è accorto di essere in contromano, ma è ripartito sia dopo uno scontro con una macchina della Polstrada, sia dopo un altro scontro con degli sfortunati automobilisti (entrambi gli scontri si sono risolti senza conseguenze per i coinvolti). L’odissea in contromano si è risolta solo all’altezza di Fiorenzuola, quando l’anziano, fermato finalmente dalla Polstrada, ha dichiarato di non sapere neanche di trovarsi in autostrada.


Poi dicono che i giovani al volante sono pericolosi...

Mah!

mercoledì 9 gennaio 2008